Adidas e Puma in controversia per una suola

adidas, malaspina, suola, monte urano

Adidas e Puma in controversia per una suola

adidas, malaspina, suola, monte urano

La controversia tra le due è legata dallo sviluppo congiunto della cosiddetta suola Boost simile alla suola “NRGY” di Puma. La discussione è basata sullo sviluppo di una nuova suola per calzatura per scarpe da corsa in plastica e TPU. Presumibilmente Puma nel 2009 ha protetto il design registrando 4 disegni e nel 2011 Adidas si è assicurata un diritto di esclusiva con BASF. Ma nella primavera del 2011, è stata sciolta la cooperazione con l’azienda chimica.

Tuttavia, nel 2013 Adidas ha portato le scarpe con suole ‘Boost’ negli scaffali dei negozi, scarpe di cui il design è protetto. Quindi Puma ha sollevato un azione legale con il più alto tribunale regionale di Francoforte, ma senza successo. Nella primavera del 2015 Puma ha lanciato la scarpa da corsa ‘NRGY’ sul mercato. Adidas ha annunciato di voler proseguire le vie legali. Puma utilizza questa possibilità per prendersi quote di mercato di Adidas in questo segmento.

Ma questa volta la Corte ha respinto il ricorso. Esso ha giustificato la decisione di Puma perché il modello di suole ‘NRGY’ ha seguito uno sviluppo indipendente e pertanto non è una copia della suola Adidas nonostante è stata sviluppata dalla medesima azienda chimica. La presente decisione non accetta pertanto il ricorso di Adidas che perde una causa contro il suo rivale in merito ad una speciale tecnologia di suola nelle scarpe sportive.

Share this post

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *